Scheletri e fantasmi di Meringa

La ricetta di oggi ce la manda Giada, la prefetta Grifondoro prestata alla causa GialloTassorosso

La meringa ha origini italiane, spesso viene chiamata meringa francese ma viene usata raramente in Francia. La prima persona a sperimentarne la preparazione fu una strega sarda di nome Ludmilla Melis; si tratta di un preparato a base di albume d’uovo e zucchero a velo, molto spumoso e friabile. Detto questo Halloween si avvicina quindi perchè non divertirci con delle meringhe ssssspaventose 😀

Ingredienti

100g di albume d’uovo (3 uova)
220g di zucchero a velo
una bustina di vanillina
un pizzico di sale

Cominciamo con il dividere i tuorli dagli albumi e mettiamo quest’ultimi nel nostro calderone. Aggiungiamo un pizzico di sale agli albumi e servendoci della nostra bacchetta e di un incantesimo rimestante montiamo a neve ben ferma aggiungendo metà zucchero a velo.

1  4

Una volta finito aggiungere il restante zucchero a velo unito alla vanillina un cucchiaio alla volta mescolando lentamente dal basso verso l’alto;

6

a questo punto avremo ottenuto una crema densa e liscia da inserire in una siriga o in una saccapoche, rivestite la teglia con un pezzo di carta da forno, e sbizzarritevi a creare le forme più strane!

9  8  10

Preriscaldate il dolce-forno magico a 80-100 gradi e lasciate asciugare le meringhe per 1-2 ore.

11

 

10524772_10205344950448351_933028203_n

“Stay hungry, Stay Cookies <3”

 


  • Copyright © 2013-2016 Avventure Magiche

    Harry Potter Publishing Rights © JK Rowling. Harry Potter characters, names and related indicia are trademarks of © Warner Bros. Ent. All rights reserved.