Extreme Magic Sports – The Dwarf Throwing

Il Dwarf Throwing, anche più comunemente chiamato “Lancio del Nano” è una delle discipline estreme più conosciute e popolari all’interno di molti piani e semi piani dei vari universi fantasy. Molto praticato nelle regioni dell’est come Balinor, a Khul-Zad e sul monte Hem-Tyr divenuto poi sport nazionale e riconosciuto a livello olimpico. Durante il solstizio invernale del 22 Dicembre si celebra la sua grande ricorrenza alla “Fiera del Cinghiale” di Jambalaya.

Il regolamento è molto semplice quanto barbarico e prevede 2 squadre di nani (e non) che si affrontano in un campo o arena regolamentare

di circa 100 metri in lunghezza ed i 70 metri in larghezza. Il numero dei componenti per squadra può variare in base alle leggi e alle
disposizioni del Reggente della città o del paese nel quale si tiene la partita. La Squadra deve essere composta da un minimo di 7 ad un massimo di 15 giocatori, nonostante il nome, le squadre posso essere formate da varie tipologie di razze, ma necessariamente devono essere presenti in ciascun team 3 nani e solamente uno di quest’ultimi può fare “Kad” ovvero fare punto.

 

http://www.avventuremagiche.it/wp-content/themes/rhapsody/plugins/dzs-imageeffects/img/over2.png

 

I ruoli all’interno della squadra sono principalmente 4 i “Bones Brakers” ovvero gli Spacca Ossa che si occupano di trattenere e mantenere impegnati gli avversari a suon di pugni, calci e testate, gli “Speeders” che si occupano di portare più avanti possibile la testa, (ebbene si la palla è una testa solitamente di  un orco o di troll),  i “Flyers” ovvero uno dei 3 nani che devono essere lanciati all’interni di una botte aperta verso l’area avversaria per poterla infilzare su una delle 3 picche disponibili e che sono protette dai “Mhul” ovvero i 2 protettori di quest’ultime, i quali sono gli unici a poter indossare uno scudo e che devono impedire a gli avversari di segnare.

Nel campo o nell’arena, possono essere presenti anche creature o bestie magiche a seconda dell’importanza dell’evento stesso, in base a chi lo ha organizzato e dal budget a disposizione che ne viene emesso. L’utilizzo della magia e di incantesimi durante la partita è solitamente autorizzato, ma con parecchie restrizioni per via di eventi poco piacevoli accaduti in passato.

A vigilare sull’andamento e sul correttezza della partita ci sono gli “Occhio Lungo” quelli che noi tutti comunemente conosciamo come arbitri, e che vengono solitamente ingaggiati poche ore prima della partita in qualche squallida bettola, per una manciata di monete d’oro.

Solitamente sono balordi, storpi guerci o mendicanti che vengono assoldati per far in modo che il tutto sia più scorretto e sanguinolento possibile…

Attualmente, secondo la classica ufficiale, tra squadre top ten più in voga e con il punteggio più alto nel campionato al momento sono i:

 

“B.B.B” (Beards.Beers.Boom.), i “BarbaGhiaccio” i “Mhuls Wall” i “Valhalla Raiders” ed i WoM “Wolf Of Moonlight”.

 

 


  • Copyright © 2013-2016 Avventure Magiche

    Harry Potter Publishing Rights © JK Rowling. Harry Potter characters, names and related indicia are trademarks of © Warner Bros. Ent. All rights reserved.