Ma come ti veSSSti? – Epifania

befana_piccola

Quando è l’ora, la Befana
esce fuori dalla sua tana
e se s’alza la tramontana
si rimbocca la sottana.
La befana é una streghetta
che giocava a quidditch da giovinetta,
e per non perdere la mano
ora vola piano piano.
Va discinta, ha in man la sacca,
porta scarpe alla polacca.
Lo sciallino ha sulla vesta
e la cuffia porta in testa;
ratta va senza che faccia
sulla neve alcuna traccia.
Nel calarsi tra i camini
Di metro polvere si sporca i tacchetti.
Come fa sta vecchina,
ad essere linda la mattina?
Alla sacca dà di piglio
dove stanno in gran scompiglio
centauri, sirenette,
pluffe, bambole e scarpette,
e li pone tra gli alari
degli spenti focolari.
La befana con la cesta
cerca, cerca la calzetta
e soltanto ai maghi buoni
lei ci mette tanti doni
ma a chi é stato un po’ birbone,
lei la colma col carbone.
I maghetti di mattino
tutti corrono al camino
e a quei doni misteriosi
restan timidi e pensosi
esclamando: “Cosa strana!
Chi sarà questa Befana?”

V.


  • Copyright © 2013-2016 Avventure Magiche

    Harry Potter Publishing Rights © JK Rowling. Harry Potter characters, names and related indicia are trademarks of © Warner Bros. Ent. All rights reserved.