Ma come ti veSSSti? – Pelliccia Astrakan

pelliccia_Astrakan_piccolaAlle volte le mode finiscono per riproporre le stesse cose tanto che i maghi stilisti sembrano essere stati colpiti da un Oblivion. In particolare, non ho potuto fare a meno di sobbalzare alla vista di un certo reperto archeologico: direttamente dagli anni ’50 ecco a voi il pellicciotto di Astrakan

Già il solo nome dovrebbe attivare un campanellino d’allarme data l’inquietante assonanza con la nota prigione di massima sicurezza (dove tra l’altro non sarebbe poi male rinchiudere ogni esemplare di questa diavoleria)..

Probabilmente le grands-mères lo trovano famigliare visto che è stato uno di quei capi che non poteva assolutamente mancare nell’armadio di una perfetta dame ma certi orrori si sperava fossero estinti o rilegati in qualche soffitta infestati da spettri o poltergeist con un gran senso dell’umorismo. Per di più sono pezzi così navigati che nemmeno il più potente Incendio a disposizione riuscirebbe ad attecchire su quel pelo ammuffito e ritemprato dalle ere.

Non fatevi abbagliare dalla morbidezza illusoria e dalle vecchie dicerie secondo cui “una pelliccia è per sempre”. questo detto vale solo per i diamanti, mes trésors!

Soltanto dei poveri guardiacaccia squattrinati, come una nota conoscenza di Hogwarts, potrebbero apprezzare tale indumento ma.. A ben pensarci anche Hagrid vedrebbe in esso più un animale da compagnia..

Per questo motivo, a meno che non siate un senzatetto alla ricerca di un giaciglio per la notte o una povera massaia rimasta senza uno zerbino per l’ingresso di casa, scappate via dall’Astrakan.

V.


  • Copyright © 2013-2016 Avventure Magiche

    Harry Potter Publishing Rights © JK Rowling. Harry Potter characters, names and related indicia are trademarks of © Warner Bros. Ent. All rights reserved.